dona on line
Apr 2, 2013

Progetto: Una scuola a Tifariti: fame di cultura voglia di libertà

Le modalità individuate per la realizzazione di un progetto in rete è rappresentata da moduli di intervento suddivisi tra i partner che affrontano elementi portanti e necessari per la riuscita del progetto.
La possibilità di gestire un sistema di distribuzione/produzione di alimenti per gli alunni della scuola di Tifariti presuppone di affrontare alcuni aspetti fondamentali per la sostenibilità e realizzazione quali: produzione di energia, impianti, attrezzature ed arredi, reperimento/produzione delle materie prime, formazione del personale tecnico ed educativo, smaltimento dei rifiuti.

Affrontare queste tematiche risponde all’esigenza di implementare pratiche sostenibili di sviluppo generando micro sistemi produttivi solidali e compatibili con l’ambiente. Individuare ed operare su tutta la filiera degli alimenti da utilizzare e distribuire significa farsi carico di ricercare forme di autosussistenza della popolazione.
Il tentativo è quindi, di rendere la popolazione locale non solo beneficiaria ma anche partecipe nella gestione del servizio di distribuzione alimentare.

Alle quattro attività principali del progetto “Una scuola a Tifariti: fame di cultura voglia di libertà” Rete Tifariti svilupperà azioni parallele riconducibili ad aree diverse: area sanitaria, supporto didattico, infrastrutture e impianti, formazione, arredi e materiali

Località: Sahara Occidentale, Territori liberati

Valore complessivo: 50.000, 00 euro

Co-finanziato da: Regione Emilia Romagna.

Realizzato in collaborazione con: Rete Tifariti I componenti della Rete sono soggetti già presenti nell’area con progetti ed iniziative a favore della popolazione Saharawi sviluppati in anni di interventi. La loro compartecipazione rafforza il progetto e testimonia l’impegno a sostenere un intervento che si consolidi e prosegua nel tempo creando infrastrutture e attivando servizi affinché il progetto si sviluppi con continuità.

Partner locale: RASD, Fronte Polisario

Le attività:

  1. Acquisto, trasporto e distribuzione di alimenti per i bambini della scuola per l’offerta di un pasto e una merenda quotidiana
  2. Acquisto delle attrezzature e degli arredi necessari per la creazione di una mensa interna
  3. Formazione del personale addetto al funzionamento della mensa
  4. Informazione in loco alla popolazione target e visibilità in Italia

I beneficiari:

  • bambini della  scuola